mercoledì 14 giugno 2017

Sorbetto di pesca



I gelati di frutta delle gelaterie non mi hanno mai entusiasmato. L'aggiunta di latte e panna li rende troppo blandi di sapore. Slavati come lo è il loro colore, sovente assai pallido. Motivo per cui li faccio in casa a mio gusto: al naturale, con sola aggiunta di zucchero. Privi di grassi sono un'ottima alternativa alla frutta ed un valido espediente per farla consumare ai bambini

Per quattro porzioni
250 g di polpa frullata di pesche noci
40 g di zucchero
20 g di glucosio
10 g d'acqua (1 cucchiaio da tavola)
10 g di succo di limone
50 g di cioccolato bianco

In una casseruola scaldare l'acqua con lo zucchero ed il glucosio fino a completo scioglimento.
Aggiungere il frullato di pesca.
Versare negli stampi ed inserire il bastoncino di legno.
Una volta congelato, intingere nel cioccolato bianco fuso.
Se invece volete un gelato cremoso in coppetta, mettetelo nella gelatiera.

Indispensabili questi fantastici stampi della Silikomart. Sono estremamente pratici ed il sorbetto-ghiacciolo si estrae con facilità senza lasciare residui sullo stampo.

4 commenti:

  1. Ciao Cristina, una bellissima idea! Se non volessi metterci il glucosio, con cosa posso sostituirlo? Miele? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, che sorpresa ! Che bello leggerti qui !! Il glucosio è raccomandabile perchè gli zuccheri semplici (il saccarosio) cristallizzano. Per sfavorire la cristallizzazione è consigliabile miscelare una piccola quantità, di un altro zucchero. Ciò in quanto le molecole di zuccheri di tipo diverso interferiscono le une con le altre e rendono più difficoltosa la formazione del reticolo cristallino. Se non trovi o non vuoi usare il glucosio utilizza il fruttosio che ha un sapore più simile a quello del saccarosio. Non così il miele, che puoi comunque utilizzare al posto del glucosio

      Elimina
  2. Con questo caldo mi ci vuole proprio uno, sono così belli che non si può resistere davanti a loro !

    RispondiElimina

Printfriendly